3 modi creativi di attivare un tiratore

3 modi creativi di attivare un tiratore

Nella pallacanestro moderna il tiratore non è solo uno specialista da "armare" su scarico o in uscita dai blocchi, ma un vero e proprio “creatore di gioco senza palla” che, oltre a spiccate doti balistiche, deve essere capace di produrre/mantenere/finalizzare vantaggi.

Quelle proposte sono tre idee creative per attivare un tiratore e dare imprevedibilità all’attacco.

Handoff

Usare il passaggio consegnato permette di sfruttare i vantaggi del pick & roll senza la necessità di avere un tiratore che sia anche un trattatore di palla.

Giocando l’handoff infatti il tiratore può muoversi liberamente “off the ball” e prendere iniziative che magari non potrebbe permettersi partendo con il pallone tra le mani, diventando un’autentica spina nel fianco per la difesa come opzione offensiva "dormiente" a giochi rotti o in situazioni di transizione.

Bloccante nel blocco cieco

Usare il tiratore come bloccante di un blocco cieco è uno dei trend più in voga nella pallacanestro moderna per "tenere in ostaggio" la difesa: l’obiettivo dichiarato è quello di costringere il difensore del bloccante a fare un passo di contenimento per aiutare sul bloccato (che altrimenti avrebbe libero accesso al canestro), permettendo così al tiratore di generare la separazione vincente per smarcarsi al tiro.

Efficace in particolar modo contro squadre che difendono “faccia a faccia” contro il tiratore che vogliamo attivare.

Bloccante nel Pick & Pop

Vale il concetto di fondo espresso per il blocco cieco (generare separazione), con l’aggiunta che un blocco sulla palla tra esterni è paradossalmente una delle cose più difficili da marcare su un campo di pallacanestro.

Il tiratore che fa pop costringe la difesa avversaria a pensare fuori dagli schemi, cambiando completamente gli spazi ed i tempi in cui agiscono le coperture classiche del pick & roll: il pick & pop è per principio la nemesi delle difese di contenimento, se a giocarlo sono due esterni ecco servito il tiro aperto. Efficace anche contro show, raddoppi e cambi sistematici per ritardare la difesa e creare vantaggio al tiratore.

Combinare le soluzioni

I tre concept descritti in precedenza possono formare una "combo" per amplificare gli effetti di ogni singolo movimento. 

Ti è piaciuto? Condividilo!

Postato da David Breschi

1

Graphic & WebDesigner.
Allenatore di base.
Scrive di NBA per @lUltimoUomo.
Will Ferrell & John Belushi lover.

Ti possono interessare...

La Quick Action

La Quick Action