Il Dive Pick & Roll dei Miami Heat

Un semplice schema offensivo che offre svariate opzioni di gioco
Il Dive Pick & Roll dei Miami Heat

Quello che andiamo ad analizzare è uno dei giochi offensivi più usati dai Miami Heat e tra i più comuni a livello NBA, basato su una collaborazione chiamata “Dive Pick & Roll”, che coinvolge principalmente il palleggiatore, un finto bloccante e il vero bloccante del pick & roll.

Questo concept è inserito in un set offensivo che gli Heat propongono sia in regime di transizione che in un contesto di difesa schierata, e fa del movimento iniziale l’innesco per arrivare a una situazione di pick & roll dinamica da cui sviluppare il gioco.

Setup

La partenza prevede quattro giocatori perimetrali ed un giocatore interno posizionato in post basso sul lato forte. In via del tutto standardizzata 1 è il palleggiatore principale - può essere un playmaker o un esterno bravo nel giocare il pick & roll - e parte in guardia, 2 e 3 sono gli esterni spaziati in angolo e 4 è posizionato in guardia sul lato opposto alla palla (#1)

Le posizioni di partenza sono interscambiabili tra loro: se il gioco viene chiamato in transizione, 5 è il primo rimorchio e 4 il secondo rimorchio, se viene chiamato a difesa schierata 5 è il lungo prettamente più interno e 4 è il lungo più perimetrale. Inoltre nel setup di partenza il posto di 4 non è prettamente appannggio di un lungo può essere ricoperto anche da 2 o da 3 ed il palleggiatore principale, colui a cui destinare la palla per giocare il pick & roll, può anche partire lontano da essa, in angolo sul lato forte, ed in questo caso il gioco inizia con un handoff laterale (#2).

Il gioco entra nel vivo quando il palleggiatore si accentra in palleggio: questo è il segnale che indica a 4 di “tuffarsi” - "to dive" appunto -  a canestro in taglio mentre 5 inizia a salire per andare a bloccare la palla. Quello tra 4 e 5 è praticamente una sorta di scambio.

Sviluppo

L’obiettivo di questa collaborazione è di tenere sotto pressione la difesa e non darla la possibilità di adeguarsi togliendo i primi riferimenti difensivi: 1 accentrandosi in palleggio costringe il suo difensore a stare davanti la palla portandolo in una posizione del campo in cui non ha visuale per vedere da che lato arriva il blocco sulla palla; il primo taglio di 4 serve da diversivo per impegnare e muovere la difesa e spianare il campo al vero pick & roll che può verificarsi in due modalità distinte. 

Nel primo scenario, 1 prepara il blocco cambiando mano e direzione (#3) per sfruttare il blocco di 5 tornando verso il lato di partenza della palla; 4 continuando il suo taglio si schiaccia sulla linea di fondo in un posizionamento tipico della situazioni di “Angle Short”. Nel secondo scenario, 1 prepara il blocco senza cambiare direzione, 5 sprinta a bloccare cambiando angolo di blocco per dare modo a 1 di attaccare il pick & roll sul lato opposto a quello di partenza della palla mentre 4 continuando il suo taglio si spazia in angolo in quello che diventa il lato debole (#4). Talvolta, se 4 è un tiratore o la difesa è molto flottata, il suo movimento può essere agevolato da un blocco flare.

Questi due scenari permettono all'attacco di far fronte a qualsiasi difesa sul gioco a due - dal contenimento agli show difensive, dalla difesa "ice" al cambio sistematico - ed in uscita dal “Dive Pick & Roll” i Miami Heat sono una delle squadre NBA più preparate nel leggere i vantaggi ed attaccarli incessantemente tramite movimento di uomini e di palla.

Opzioni codificate

La carne al fuoco è tanta, ma in una lega dove ogni schema ed ogni trend vengono scoutizzati, vivisezionati ed elaborati dagli staff tecnici per renderli inermi, da questa base di partenza è possibile sviluppare ulteriori opzioni e varianti.

Opzione Pick & Roll + Contenimento ("Exit")

Mentre avviene il pick & roll centrale tra 1 e 5, 4 (principalmente un lungo tiratore) anzichè schiacciarsi sulla linea di fondo sul lato forte sfrutta l’uscita dal blocco di contenimento di 2 per tirare (#5). Questa opzione oltre a dare a 1 la possibilità di armare la mano di 4, serve a spostare l’attenzione della difesa sul lato forte aprendo maggiori spazi per la rollata di 5 e la sponda lato debole di 3.

Opzione "Spain Pick & Roll"

Il tagliante iniziale (che ricordiamo può essere un lungo o un esterno) interrompe il taglio sotto canestro e sale a portare un blocco cieco per agevolare la rollata di 5 nella classica situazione di Spain Pick & Roll (#6). Qualora il timing e lo spacing venissero meno, 2 si disinteressa del blocco cieco e sprinta in punta (#7).

Opzione "Pick & Pin"

Dopo il pick & roll centrale tra 1 e 5, quest’ultimo anzichè rollare a canestro, prosegue per andare a bloccare la sponda lato debole (#8).

Film Room

Download

Ti è piaciuto? Condividilo!

Postato da David Breschi

1

Graphic & WebDesigner.
Allenatore di base.
Scrive di NBA per @lUltimoUomo.
Will Ferrell & John Belushi lover.

Se hai qualcosa da dire, fallo qui...